Siete sul sito
Il suo paese
FacebookTwitterYoutubepinterestRss

Bastogne, la città della memoria.


© OPT / J. Jeanmart / © OPT / J.L. Flémal / © OPT / J.L. Flémal


Bastogne, situata al crocevia tra il bacino del Reno e della Mosa, è sempre stata una via di passaggio per le popolazioni nomadi prima e per i romani poi. Nel medioevo Bastogne è una piccola città fortificata. Le mura contavano circa 15 torri di cui oggi ne rimane solo una: la PORTA DI TREVES (BASTOGNE).

In città c’è anche da ammirare la CHIESA 'SAINT-PIERRE' (BASTOGNE) edificata originariamente nel XII secolo e della quale è sopravvissuto il maestoso campanile romanico. L’interno è stato ricostruito nel XV secolo mentre è di grandissima qualità il fonte battesimale romanico originale tutto scolpito in pietra.

Ma Bastogne è soprattutto la città della memoria, della resistenza eroica all'offensiva di Von Rundstedt ricordata nella storia come Battaglia delle Ardenne