Siete sul sito
Il suo paese
FacebookTwitterYoutubepinterestRss

Cinquantenario e quartiere europeo


© OPT/J.P Remy / © OPT/JL Flémal / © OPT/J.P Remy /

Fra il Parco Leopoldo, il polmone verde del quartiere europeo di Bruxelles (ETTERBEEK), il rondò Robert Schumann e il Parco del Cinquantenario, natura e cultura nel centro di Bruxelles (BRUXELLES) si sviluppa la nuova Bruxelles capitale d’Europa, dove hanno sede tutte le altre istituzioni europee. La Commissione Europea (BRUXELLES) e il Parlamento Europeo a Bruxelles (UE PARLEMENT), che i Belgi hanno soprannominato con un pizzico di ironia “Caprice des Dieux”, per la sua forma ovale che richiama quella del formaggio, esteso per una superficie di 372.000 metri cubi, possono essere visitati.

 

Anche in questo caso, il presente e il futuro di questa città si mescolano in grande armonia con il suo passato poiché poco lontano da qui si trovano non pochi capolavori dell’Art Nouveau a Bruxelles: ad esempio, la Casa Cauchie (ETTERBEEK), ai margini del Parco del Cinquantenario, costruita dall’Architetto Cauchie nel 1903 per farne il proprio atelier.

 

Ecco allora che il volto contemporaneo di Bruxelles con i suoi monumentali palazzi in vetro e cristallo che ospitano le istituzioni e le nuove architetture del quartiere europeo si accostano in modo lineare alle fantasiose volute dello stile  Art Nouveau (Liberty in Italia) espresso alla perfezione, ad esempio, da una ventina di edifici situati nel cosiddetto “quartiere delle piazzette” lungo lo square Ambiorix non lontano dal Parco del Cinquantenario.

 

Sul piazzale del Cinquantenario e prima di addentrarsi nel Parco Leopoldo, meritano sicuramente una visita alcuni musei tutti di grande interesse. Il Museo Reale dell'Esercito e della Storia Militare (BRUXELLES) ospita persino un museo per i “non vedenti”; l’Autoworld Brussels - Centro mondiale dell'automobile (BRUXELLES) documenta la storia dell’automobile dal 1886 agli anni ’70, i Museo Wiertz Museum, Musées royaux des Beaux-Arts (IXELLES) è dedicato alla ricerca pittorica di questo celebre artista belga del XIX secolo mentre il Museo di Scienze Naturali del Belgio, Bruxelles (BRUXELLES), riaperto nel 2007, ospita una raccolta unica al mondo dei primi scheletri di dinosauri.