Siete sul sito
Il suo paese
FacebookTwitterYoutubepinterestRss

I punti-nodo


 

Un'offerta cicloturistica in pieno sviluppo! Ampiamente diffuse nei Paesi Bassi e nelle Fiandre, le reti ciclabili bici dotate di "punti nodo" si sviluppano anche in Vallonia. 

 

I punti-nodo permettono al ciclista di preparare il suo itinerario su misura secondo le sue capacità e in piena libertà grazie a un sistema semplice di numeri e di segnalazioni situati in ogni intersezione di strade. C’è la possibilità di cambiare l'itinerario a vostro piacimento anche in corso d’opera.  

Scoprite i circuiti tematici e passate ai un punto-nodo ad un altro.

 

Rete Punti-nodo della Vallonia Piccarda

Due parchi naturali e 1600km di punti nodo vi aspettano per delle passeggiate in bicicletta attraverso 23 comuni della Vallonia piccarda nella provincia del Hainaut. La rete ciclabile della Vallonia piccarda è la più estesa della Vallonia.

Due cartine coprono tutta la rete. Una per la regione di Ath-Silly-Enghien e il Parco Naturale del Pays des Collines. L'altro per l'Ovest, riprendendo la regione di Tournai-Mouscron e il Parco naturale delle Plaines de l’Escaut.

www.wapinature.be

Rete Punti-nodo del Pays de Famenne

La "Famenne in bici", itinerario che si stende su 6 comuni del Pays de la Famenne (Durbuy, Hotton, Marche-en-Famenne, Nassogne, Rochefort e Somme-Leuze), a cavallo delle provincie di Namur e del Lussemburgo belga, è una rete di 350km di percorsi lenti ciclabili segnalati da punti-nodo costituiti da sezioni del RAVeL, strade e percorsi di campagna e attraverso i boschi.

 

"Famenne in bici" sono anche 4 circuiti tematici: la "Dorsale Famennoise", da Houyet a Bomal - "Les Crètes", circuito sportivo - "Les Megalithes", circuito storico - "La Vallée de la Lesse", circuito per la famiglia.

www.famenne-a-velo.be

 

Rete Punti-nodo "Vélo Tour Hautes-Fagnes Eifel" nei Cantoni dell’Est

850km di sentieri ciclabili aspettano sportivi o amanti di itinerari tranquilli attraverso paesaggi di grande bellezza.

 

"Bici Tour Haute-Fagnes Eifel", propone 17 itinerari tematici diversi: il circuito dell'Our, il circuito "Lago e Foresta", il circuito di Manderfield, il circuito del Paese di St-Vith, il circuito dei Mulini dell'Our, il circuito delle Fagnes, il circuito della Warche, il circuito dell'Energia, il Paesaggio Bocager, il Tour del Lago della Gileppe, la strada delle Palude, il circuito della Vennbahn, la discesa di Eupen verso le Fagnes, il Tour del Lago di Eupen, il circuito del Paese di Eupen, il circuito "Au Fil della Gueule", e il circuito dell'Acqua Potabile.

www.eastbelgium.com

Rete Punti-nodo "1000  km in bici" nel Pays de Chimay e dell’Entre-Sambre-et-Meuse

Questa rete ciclabile, attualmente segnalata su 350km, è dedicata alla bicicletta ibrida per il trekking e si stende su dei percorsi lenti e sicuri, come il RAVeL o delle strade di campagna e forestali tranquilli. Un bel modo per scoprire una regione verde, preservata, autentica e ideale a momenti ricreativi all'aria aperta.

 

Coprendo i comuni di Beaumont, Chimay, Froidchapelle, Momignies, Sivry-Rance, Cerfontaine, Philippeville, Gervinnes e Walcourt, si estenderà su più di 650km sul territorio.

www.1000bornesavelo.be

Rete Punti-nodo della regione Basse-Meuse "Montagne Saint-Pierre entre Geer et Meuse"

La Montagne Saint-Pierre si trova tra Liegi e Maastricht, fra la bassa valle del Geer e della Mosa, al confine dei Paesi Bassi, delle Fiandre e della Vallonia. Questa rete di 80 km consente di circolare oltre le frontiere tra i comuni di Maastricht, Riemst, Eijsden, Bassenge, Oupeye e Visé.

www.montagnesaintpierre.org


Rete Cyruse, cicloturismo nelle valli di Rulles e Semois

Costituita di diversi circuiti collegati tra di loro tramite dei punti-nodo, su percorsi lenti, questa rete consente di scoprire 43 km di meravigliosi paesaggi nel cuore della campagna della Gaume nei comuni di Habay, Tintigny e Etalle.

www.foret-anlier-tourisme.be