Siete sul sito
Il suo paese
FacebookTwitterYoutubepinterestRss

Saltare i links di navigazione
Birra
© WBT - Philippe Lermusiaux
Cioccolato
© WBT - Emmanuel Mathez
Patatine fritte
© WBT - Philippe Lermusiaux
Gaufre
© WBT - Philippe Lermusiaux
Formaggi
© WBT - Philippe Lermusiaux
Salumi
© WBT - Philippe Lermusiaux
Acqua
© WBT - Philippe Lermusiaux
Golosità
© WBT - Philippe Lermusiaux
Acquaviti
© WBT - Philippe Lermusiaux
Torte
© WBT - Philippe Lermusiaux

La Gaufre di Liegi, matrimonio di burro e buonumore

 

Le nostre gaufre sono celebri in tutto il mondo. In Vallonia, camminando per le strade delle città, non è difficile incappare nella scia di un dolce profumo di vaniglia.


 

Una golosità dalla forma quadrata e dal color del caramello che non può essere altro che un vero piacere.


Impossibile resistere alle nostre gaufre!


La gaufre di Liegi ha la caratteristica, rispetto alla cugina di Bruxelles, di avere delle perle di zucchero all’interno della pasta. Un’altra varietà da gustare è la galette che assomiglia alla gaufre, ma più sottile e morbida utilizzata soprattutto per la prima colazione.


Come si prepara la gaufre di Liegi ?


La leggenda dice che il cuoco del Principe-Vescovo di Liegi, inventò una ricetta su richiesta del Principe che desiderava mangiare un dolce con grossi pezzetti di zucchero. Il cuoco tentò di accontentarlo cuocendo nel gaufrier (la piastra che dà la classica forma a scacchiera della gaufre) la pasta preparata con pezzetti di zucchero all’interno. Il Principe-Vescovo apprezzò così tanto questo nuovo dolce che la voce e la nuova ricetta si sparsero in poco tempo.


Scoprite la Gaufre di Liegi o la « gauff’ au suc », come si dice a Liegi e gustatela in famiglia o con gli amici!