Liegi: Musei


© G.Focant-spw / © G.Focant-spw / © OPT/ JP.Remy /

Fra i numerosi musei di Liegi, la Città Ardente non c’è che l’imbarazzo della scelta. Il GRAND CURTIUS (LIEGE), un "must" culturale della città, conserva una straordinaria raccolta di opere che rivelano e valorizzano la ricchezza artistica e culturale di tutta la regione. Il Museo della Vita Vallone a Liegi (LIEGE), ospita,  nelle sale rinnovate,  oggetti e documenti che illustrano la storia e la vita di questo territorio e della sua gente. Il MUSEO DELL'ARTE VALLONA (LIEGE), ricostruisce la produzione artistica della regione dal Rinascimento ai giorni nostri con notevoli dipinti anche di Delvaux e Magritte; il MUSEO DI ANSEMBOURG (MUSEO DI ARCHEOLOGIA E ARTI DECORATIVE) (LIEGE) è dedicato alle arti decorative del XVIII secolo, mentre il MUSEO D'ARTE MODERNA E D'ARTE CONTEMPORANEA (MAMAC) (LIEGE), nel parco della Boverie risale al 1905 al tempo dell’Esposizione Universale di Liegi e conserva più di 700 opere dall’Impressionismo ai contemporanei come Alechinsky. Merita senz’altro una visita anche il MUSEO TCHANTCHES (LIEGE) dedicato alla celebre marionetta creata nell’800, simbolo dello spirito arguto di Liegi e dove si può assistere anche a spettacoli sulle gesta di Carlo Magno e dei Paladini della Chanson di Roland.

Da non perdere, poi le SERRE DEL GIARDINO BOTANICO (LIEGE), in stile vittoriano, e il parco che ospita più di 170 tipi di alberi e 5000 specie diverse di piante. Gli appassionati di scienza e di tecnica hanno poi a disposizione oltre ai Musei di scienza, di zoologia, all’ACQUARIO-MUSEO DI LIEGI (LIEGE), anche L'EMBARCADERE DU SAVOIR - CENTRO DI CULTURA SCIENTIFICA, TECNICA ED INDUSTRIALE (LIEGE) un nuovo polo di cultura scientifica con sale per mostre temporanee e con importanti progetti per il futuro.

E per chi ama lo spettacolo, infine, a Liegi si può scegliere fra il Teatro Reale di Liegi & Opera Reale della Vallonia (LIEGE) de Wallonie e IL FORUM (LIEGE). Il tempio della lirica fu edificato nel 1818, può accogliere fino a 1600 persone e il suo architetto Duckers si ispirò al teatro dell’Odéon di Parigi. Il Forum invece, costruito nel 1922, è un interessante esempio di stile Art Nouveau a Bruxelles e offre spettacoli di balletto, jazz, concerti classici o moderni.