Siete sul sito
Il suo paese
FacebookTwitterYoutubepinterestRss

Se arrivate dal Lussemburgo

Scoprire il sud del Belgio, la Vallonia, attraverso un itinerario sorprendente in un paesaggio cangiante, ma sempre verdissimo. Da Arlon, nel Lussemburgo Belga, a Saint-Hubert, passando da Florenville, importante centro di escursioni nelle foreste della Semois, dall’antica Abbaye Notre-Dame d’Orval al castello di Bouillon. E, ancora, la strada scivola via veloce, tra borghi senza tempo come il villaggio del libro di Redu e il futuristico Euro Space Center di Transinne. Una meraviglia che continua anche sotto terra, nelle grotte di Han-sur-Lesse, una selva di stalattiti e stalagmiti che si raggiunge a bordo di un trenino. Successivamente ecco il fiabesco castello di Lavaux-Sainte-Anne del XIII secolo, mentre, superata Rochefort, la chiesa romanica di Waha conserva le meravigliose vetrate firmate dall’artista belga Jean Michel Folon.

La Vallonia detiene anche il primato di avere la più piccola città del mondo, Durbuy: un romantico soggiorno, ricco di opportunità sportive. Vicino sorge il magnifico castello di Modave e la cittadina che diede i natali ad Adophe Sax, Dinant. Alla confluenza della Sambre con la Mosa, sorge la città di Namur. Colma di giovani e di locali rivela un’anima raffinata come dimostra la ricca offerta culturale e il patrimonio monumentale. Da qui il passo è breve per raggiungere la tenuta di La Hulpe, nello splendido parco di Solvay, dove ha sede la Fondation Folon, celebrazione dell’omonimo artista belga. Infine, Waterloo, località famosa per la battaglia del 1815 che segnò la fine dell’impero napoleonico, è a soli 16 chilometri da Bruxelles, la capitale di tutti gli europei.